Zagabria

Se volete fare un breve viaggio tra natura e cultura, vi consiglio questo viaggio a Zagabria e il Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice.

Zagabria

 

COME ARRIVARE:

Da Skopje ci sono autobus diretti per Zagabria che partono ogni giorno alle 17h, il biglietto costa sui 90 euro andata e ritorno, e il viaggio dura più o meno 10 ore.

Se volete viaggiare dall’Italia, potete consultare i prezzi dei treni o degli autobus flixbus. lo so che da Trieste c’è un’autobus che parte ogni giorno per Zagabria e costa sui 15 euro andata.

 

DOVE DORMIRE:

A Zagabria ci sono tantissimi ostelli, alberghi e b&b. Se volete viaggiare low cost, potete provare a trovare un couchsurfer che vi ospita o dormire in ostello come ho fatto io. Ho dormito in “HOSTEL 63”, posizione molto centrale, 7 minuti dalla piazza principale a piedi, pulito e tranquillo. Ho prenotato posto letto in camerata di 4 letti solo per ragazze, e per fortuna avevo la camera solo per me per due notti perché non c’era nessun altro. Il prezzo era 22 euro a notte senza colazione.

Hostel 63

COSA VEDERE:

Zagabria è una città molto carina, nel periodo di luglio quando c’ero anche io, c’erano un po’ di turisti e tantissimi italiani che erano di passaggio per andare verso la costa. Zagabria è una città dove si possono fare e vedere tante cose, sia durante il giorno che durante la notte.

Ho iniziato la mia gita dalla Piazza della Repubblica (Trg Republike), visto che la mia amica croata stava lavorando durante il giorno, dovevo esplorare la città da sola. Sono uscita senza mappa e mi trovavo molto bene, perdermi per le piccole viuzze, che mi hanno portato al mercato locale e poi anche al mercato dei fiori.

 

Mercato dei fiori

Sul mercato locale ho comprato una spremuta d’arancia per poche kune e poi ho proseguite verso la Cattedrale principale.

Cattedrale

A Zagabria il centro storico è molto piccolo e si può fare tutto a piedi, farete un po’ fatica solo per la salita che porta nella città vecchia dove si trova la famosa chiesa di San Marco.

Chiesa San Marco

 

 

 

DOVE MANGIARE:

Sulla via Tkalcica e le altre piccole vie pedonali attorno, potete rilassarvi, prendere un caffe o mangiare qualcosa in uno dei tantissimi ristoranti. Ci sono tanti panifici aperti fino a tardi dove potete assaggiare prodotti tipici, come burek, diversi tipi di pane ecc. Un posto che mi è piaciuto tanto era il tapas bar “Mio Corazon” in via Radiceva, ottimi tapas e sangria. Buon posto per prendere il caffe è il bar “Bulldog” e un posto carino per ballare “Johann Franck”. Se volete spendere poco per mangiare, ci sono i supermercati dove potete comprare frutta e verdura e cucinare qualcosa in ostello.

Via Tkalcica

CURIOSITA’:

A Zagabria ci sono due musei molto interessanti. “Museum of illusion” e “Museum of broken relationships”, entrambi si trovano nella zona centrale della città. Io ho visitato solo il museo delle illusioni e ne valeva la pena, molto divertente e interessante.

 

Parco nazionale dei laghi di Plitvice

COME ARRIVARE:

Durante l’estate c’è un’autobus diretto da Zagabria per il Parco Nazionale di Plitvice. Il biglietto costa sui 150kn/19 euro andata e ritorno. Entrata nel parco 180 kn/23 euro in alta stagione. Il viaggio dura circa 3 ore. Una volta arrivati entrate nel parco e iniziate la camminata tra i bellissimi laghi e le cascate. In estate qui si sta proprio bene, solo che è vietato entrare nei laghi e fare il bagno.

 

DOVE MANGIARE:

Dentro il parco ci sono un paio di ristoranti e snack bar, però ve li sconsiglio, perché è una tipica roba da turisti e un po’ costosa. Vi consiglio di preparare qualche panino e acqua e prenderli con voi. Poi quando finite la gita nel Parco e una volta usciti fuori dal Parco, attraversando la strada dove dovete aspettare il bus per il ritorno, camminando due minuti c’è un risorante che si chiama “Lička kuća”, cibo ottimo e prezzi normali, la specialità da assaggiare “teletina ispod peka” vitello al forno.

                                                                                  Lička kuća

 

DOVE DORMIRE:

Nel parco nazionale c’è anche un albergo, però per un alloggio economico vi consiglio di cercare una casa privata che affitta camere nei paesini vicino a Plitvice.